venerdì 14 ottobre 2016

Una Barcellona da film!




Nuovo viaggio a Barcellona, dedicato al cinema e all'immagine. A inizio dicembre, per il ponte dell'8. A spasso per strade e piazze, ripercorrendo le orme di registi, fotografi, attori e artisti che hanno scelto la città catalana per le loro opere visive e grafiche. Una meraviglia, tutta da apprezzare sempre in compagnia dello scrittore Vasco Rialzo, le associazioni culturali Vitruvio e Hispania e MiBarcelona Tours. Qui il programma e tutti i dettagli del viaggio.

giovedì 12 maggio 2016

E il Rialzo non molla... (giugno)


Sì, non solo non ne vuole sapere d'ammosciarsi, ma insiste e persiste. Cosa?! Ma il diabolico giochetto al Rialzo, che domanda... quello che si svolge a Barcellona. Lo staff del progetto ha infatti organizzato per giugno (dal 23 al 26) un nuovo e (finalmente) trasgressivo programma di viaggio, che non deluderà i tanti che nella città catalana cercano esperienze piccanti e divertenti, all'insegna del proibito e della provocazione. E chi insegna? Be', oltre al solito e ormai incartapecorito Vasco Rialzo e le sue scritture sconce, ci saranno anche Gabriele Bernardi di Vitruvio e Flavia Bazzocchi di MiBarcelona Tours. E, forse, anche Yolanda Sabaté di Hispania. Insomma, i soliti quattro, non dell'Ave Maria, bensì di BOn'BA.

martedì 8 marzo 2016

Il gioco al Rialzo continua (aprile)


Flavia Bazzocchi, Yolanda Sabaté, Silvia Ruggiero, Vasco Rialzo e Gabriele Bernardi

"Vasco, quando ci riporti a Barcellona?" A domanda intelligente, pronta risposta. Il progetto BOn'BA insiste, infatti. E offre nuovi percorsi e spettacoli itineranti a Barcellona. A fine aprile, dal 22 al 25, in occasione della grande festa di Sant Jordi. Draghi, libri e rose, dunque. In un contesto magico e suggestivo, con alcune sorprese davvero sorprendenti, appunto. Un gioco di parole, sempre al Rialzo. Gioco e parole. Ah, per partecipare, ecco il programma.

lunedì 11 gennaio 2016

Barcellona gioca al Rialzo (di febbraio)


Eh, sì. Il progetto BO'n'BA continua nel suo ricco percorso. E porta a Barcellona altri turisti bolognesi (e non solo). Dopo il tour promozionale di settembre scorso e quello "vero" di novembre, che ha riscosso davvero tanto successo, i quattro dell'Ave Maria - Vasco Rialzo, Vitruvio, Hispania e MiBarcelona Tours - tornano nella magica città catalana con nuovi itinerari e gite inedite. Quando? Facile, il fine settimana che va dal 12 al 14 febbraio 2016. Dove? A Barcellona, appunto. Come? Ecco, per il come c'è il programma dettagliato. Mossa, signori, i posti disponibili son quasi esauriti e dopo, per poterci tornare, bisogna aspettare aprile. Eh, lo, va così, anzi chessì.

venerdì 20 novembre 2015

Harlem Jazz Club, un’ondata di bellezza (artistica)




Per godersi ottima musica dal vivo. Per trascorrere una serata emozionante. Per sfuggire alle asfissianti calche umane di zotici turisti. In un’atmosfera riservata e discreta. In un locale piccolo e vivace. In un constesto informale e amichevole. Questo è l’Harlem Jazz Club.”

Questo è ciò che scrivevo nel 2012, quando pubblicai la guida Barcellona senza vie di mezzo per offrire ai turisti una visione non convenzionale e diversa della grande città catalana. Da sempre destinazione profondamente violentata dal turismo di massa, che la identifica (solo) come un paese dei balocchi. Orrore.

Da allora sono stato più volte all’Harlem. Per me è una tappa fissa, quando torno a Barcellona. Mi piace andarci e rifugiarmi nella penombra, godermi le musiche, arricchirmi delle atmosfere, parlare con le persone, bere qualcosa di buono. E pensare a nuovi progetti culturali, immaginarli e costruirli mentalmente, mentre sono lì, avvolto dalle storiche pareti del locale. Realizzarli anche concretamente, come fu per il terzo incontro di Boxeo literario, un evento straordinario che riscosse tanto successo.

Sì, forse è questa una delle cose che amo di più dell’Harlem. La sua capacità di stimolare nuove idee, creare nuovi desideri, alimentare l’arte in ogni sua forma. È come se quel luogo, davvero magico e speciale, mi invitasse ogni volta che ci vado a vivere meglio, a catturare il bello dell’esistenza, a onorare ciò che più mi piace. Nel mio caso, scrivere. Racconti, romanzi, guide turistiche alternative, appunti personali. Non importa cosa, esattamente. L’importante è farmi travolgere dall’ondata di bellezza che l’Harlem mi dona sempre. Un regalo davvero vitale, perché per un artista così scorbutico e lunatico come me è importante avere la certezza che esistono luoghi dove trovare (e ritrovare) nuove visioni e identità creative.

Uno di questi è l’Harlem Jazz Club.

Vasco Rialzo

----------------------------------------------------
Harlem Jazz Club | http://www.harlemjazzclub.es

Vasco Rialzo | http://vascorialzo.blogspot.com

Barcellona senza vie di mezzo | http://www.pendragon.it/libro.do?id=2056

Boxeo literario | www.boxeoliterario.com